Blog
29th Dic
Patty_AtelierEmé2016-campagna-2

Vestiti a nozze.

Posted by Emilia

In questi giorni viviamo nel limbo delle feste Natalizie, quello in cui è ancora troppo presto per mettersi a dieta, ma è già troppo tardi per non lasciarsi andare alle numerose tentazioni culinarie tipiche del periodo. Se anche tu come noi, provi pentimento per il torrone nocciolato spazzolato avidamente nelle ore successive al super pranzo di Natale, sotto gli occhi increduli e invidiosi della zia cinquantenne milf e palestrata; sappi che ognuno ha i suoi buoni motivi per farlo e per pentirsene subito dopo, niente paura, i nostri sposi non hanno fisici perfetti, hanno carattere!

Probabilmente è già accaduto, complici le feste e le riunioni familiari che vi hanno esposto; se vi sposerete tra qualche mese, qualcuno dirà qualcosa sul vostro fisico/capelli/mani? o su cosa vi starebbe bene(sottintendendo che tutto il resto vi stia male) è inevitabile, anche se siete magrissime, nessuna sfugge; preparatevi ad affrontare con un sorriso e la giusta indifferenza le critiche e i consigli non richiesti, sapendo che nessuno può dirvi che dimagrirete o che tacchi e lampade sono un obbligo, è la vostra festa, dovrete sentirvi totalmente a vostro agio, è fondamentale.

Il giorno del vostro matrimonio dovrà mostrarvi al meglio, ma per quello che siete, nessuno bandisce la dieta, ma non deve diventare un’ossessione, cercare l’abito giusto in previsione del vostro fisico dopo mesi di sforzi è sicuramente coraggioso, ma vi assicuriamo che basta rimanere fedeli alla vostra personalità per risultare splendide; anche se vi lasciate andare a qualche brindisi di troppo prima del gran giorno.

L’abito perfetto esiste, la scelta è davvero ampia e per i nostri sposi lo cerchiamo con cura; essendo donne, adoriamo accompagnare la sposa, ma per garantire sintonia nello stile mettiamo impegno anche per l’outfit dello sposo e di altri invitati importanti se richiesto.  L’analisi della figura è solo il primo passo per minimizzare i difetti ed enfatizzare i punti di forza. Stabilito il modello di riferimento e il vostro stile da sposa, vi accompagneremo nelle prove per trovare l’abito che fa per voi, che sia importante o semplice, vintage o romantico, il dettaglio fondamentale è che sia in tono con il matrimonio che immaginate.

L’abito è il primo argomento top-secret che viene affrontato con la sposa, perché ci aiuta a conoscerla meglio, è un buon modo per rompere il ghiaccio e per comprendere i suoi desideri su cui successivamente articolare le scelte, dalla location ai confetti, fino agli allestimenti scenografici e floreali. In poche parole se non avete un tema per le vostre nozze, il vostro abito potrebbe darvi la giusta ispirazione, pensateci, non c’è cosa che possa esprimere di più la vostra personalità.

L’immagine coordinata delle nozze sarà quindi determinata dall’abito della sposa? non esattamente, ma è uno dei punti di partenza per conoscere la sposa, (insomma, sappiamo chi decide di solito), dopo un colloquio preliminare con la coppia (anche lo sposo ha la sua importanza 🙂 )realizzeremo il moodboard delle nozze (letteralmente tavola dell’umore, un quadro su cui appuntare idee creative legate tra loro da un filo conduttore visuale), creeremo un pannello su cui ispirarvi per il giorno del vostro matrimonio, naturalmente dalla rete potrete già iniziare a sognare e a prendere spunto.

Ecco alcuni esempi, inutile dirlo, il Vostro, sarà unico!

mood sposamood pastelmood purple(fonte immagini www.pinterest.com)

(fonte immagine in evidenza Collezione 2016 Atelier Emè)

 

 

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

seguici

Contattaci

Back to Top